Passeggiate in Montagna a Treviso

I Brent de l'Art

I Brent de l'Art
Km e Tempo di percorrenza: 5.3 Km | 1.5h
Dislivello in mt (somma di tutte le salite): 148
Difficoltà: Facile
Punto di partenza: Parcheggi in via Caduti in Guerra a Sant'Antonio Tortal (vicino le Poste)
Descrizione breve: Partendo dal centro del paese di Sant'Antonio Tortal, e passando attraverso prati fioriti e boschi, arriveremo ai canyon Brent de l'Art. Il ritorno seguendo l'anello dei Brent de l'Art tra il verde del bosco
Passeggino/Carrozzina: No
Mappa passeggiata Brent de l'Art

Il percorso

Un percorso tranquillo al confine tra le province di Belluno e Treviso, da fare con tutta la famiglia in primavera, estate ed autunno e che partendo dal centro del paese di Sant'Antonio Tortal ci porterà ai dei Brent de l'Art, i caratteristici canyon scavati dal torrente Ardo (Art nell'idioma locale) nella roccia. Seguiremo dapprima delle tranquille vie del paese per poi inoltrarci nel sentiero protetto.

Lasciamo l'auto nel parcheggio vicino alle poste del paese e guardandoci attorno ci coglie subito un bellissimo panorama sulla Val Belluna e sulle cime predolomitiche; anche ai bimbi scappa un "wow", ma è riferito al parco giochi poco più in la.

Raggiungiamo la strada statale percorrendo Via Caduti in Guerra e andiamo a destra fino a raggiungere il cimitero del paese. Sebastian e Marco Albino si divertono a fare gli equilibristi sopra le murette, Samuele vorrebbe imitarli ma ha voluto salire subito sullo zaino e io ed Evelina gli diciamo un bel: la prossima volta cammina che ti diverti di più.

Raggiunto il cimitero, giriamo a sinistra e seguiamo la strada asfaltata tra stupendi prati fioriti e viste sui boschi e sulle predolomiti; in lontananza si odono anche i campanacci delle mucche al pascolo, una sensazione davvero rilassante.

Facciamo un bel curvone e raggiunto il campo da calcio di Sant'Antonio Tortal seguiamo le indicazioni per i Brent de l'Art. Camminiamo fino ad un incrocio e andiamo a destra. Entriamo nella zona a traffico limitato e una mappa ci indica l'inizio dell'Anello dei Brent de l'Art.

Accanto alla mappa un cavallo sta brucando l'erba. Marco Albino non sembra interessato al quadrupede e io e lui proseguiamo avanti staccando il gruppo mamma. Tra questi bei prati fioriti si potrebbe camminare per ore. La strada si fa sterrata e tutti i bimbi iniziano a correre, facendo anche delle belle capriole. Samuele incappa in piccolo fosso e cade ma si rialza subito e ride.

Al bivio restiamo sulla sinistra e poco dopo notiamo che il gruppo mamma è molto staccato ma un motivo c'è. Evelina ha trovato delle more e Sebastian e Samuele ne mangiano a "piene mani". Sebastian ha compassione di noi e ce ne porta qualcuna, poi inizia a fare la spola.

Raggingiamo una casa e gli ex-parcheggi dei Brent de l'Art e subito dopo oltrepassando delle sbarre andiamo a sinistra e qui comincia una bella discesa. Finita la strada cementata dei cartelli ci indicano il sentiero sulla destra.

Questo tratto di discesa è un po' ripido e carichiamo Samuele sullo zaino, raccomandando ai bambini di scendere piano piano. In breve siamo al ponte dei Brent de l'Art e ci fermiamo ad osservare le rocce scavate dall'acqua e dal vento che sembrano quasi tagliate col coltello, la natura qui ha fatto un capolavoro.

Samuele vuole scendere ma per sicurezza lo tengo sullo zaino e raccolgo le pecorelle, oltrepassiamo il ponte e seguiamo il sentiero sulla sinistra. Poco più in la lungo il torrente notiamo le classiche torri di sasso costruite dai passanti ma andiamo oltre. Superiamo una passerella in legno e siamo nei pressi di un guado dove lasciamo giocare un po' i bimbi tra le rocce tra salti e piccole arrampicate.

Dopo il guado andiamo a sinistra e proseguiamo in piano, Samuele trova dei tronchetti a bordo strada e reclama la sua pausa gioco provando a suonarli come tamburo. Raggiungiamo un bivio e teniamo la sinistra seguendo le indicazioni del "Nordic Walking", sebbene Sebastian voglia andare a Signa.

Un po' di salita lungo un tratto un po' sassoso e Sebastian nota dei paletti gialli e neri sul bordo sentiero. Chiede informazioni e gli dico che indicano un possibile pericolo ed in effetti, c'è un dirupo. Passiamo oltre e camminiamo fino ad una vasca dell'acqua e seguiamo le indicazioni per Sant'Antonio Tortal.

Facciamo un breve tratto in discesa, attraversiamo un ponte e dopo una salitello sbuchiamo nei pressi di una radura con una casa ed una fontana a lato. Marco Albino si mette a bere, poi proseguiamo lungo la via principale in salita. Giungiamo ad un bivio e teniamo la sinistra. Superiamo la cabina dell'Enel e raggiunta la strada asfaltata andiamo a destra.

Qualche passo e sulla sinistra si puo' vedere una grande casa abbadonata e una strada sulla sinistra che la raggiunge, prendiamo questa strada e superiamo la casa. Poi ci reinoltriamo nel bosco e con una bella salita raggiungiamo le case del paese.

Proseguiamo sulla destra fino all'incrocio e lo attraversiamo in Via Donatori Sangue e poi a sinistra per raggiungere l'auto. La stanchezza dei bimbi alla vista del parco giochi svanise e si trasformano in Duracel eterne.

Per finire questa giornata in bellezza, sosta al chiosco di fronte alla Chiesetta Alpina verso passo san Boldo per gustare un sostanzioso panino con birretta...ovviamente non i bambini. Se il chiosco è chiuso potete fermarvi al bakaro a Tovena (subito sotto Passo San Boldo) un ambiente caratteristico con i cicchetti tipici veneti.

Mangia e bevi vicino alla camminata

Locanda Bakaro Tovena

Locanda al Bakaro

Cicchetteria tipica veneta, taglieri, ampia scelta di birre e vini del territorio

a Tovena in Piazza della Vittoria n. 19

Tel. 0438 975126

Galleria Fotografica

Panorama sulla Val Belluna
Panorama sulla Val Belluna
Strada delle scuole
Strada delle scuole
A destra in Via Martiri della libertà
A destra in Via Martiri della libertà
Al cimitero a sinistra
Al cimitero a sinistra
Prati e Montagne
Prati e Montagne
lungo il sentiero dei Brent de l'Art
lungo il sentiero dei Brent de l'Art
Seguiamo i cartelli del Brent de l'Art
Seguiamo i cartelli del Brent de l'Art
Prati fioriti
Prati fioriti
Tutti in fila verso il canyon
Tutti in fila verso il canyon
Al bivio restiamo a sinistra
Al bivio restiamo a sinistra
Vecchia area parcheggio
Vecchia area parcheggio
Oltrepassiamo le sbarre
Oltrepassiamo le sbarre
Scendiamo a sinistra verso il canyon
Scendiamo a sinistra verso il canyon
la discesa è ripida
la discesa è ripida
Ponte sul canyon
Ponte sul canyon
Canyon Brent de l'Art
Canyon Brent de l'Art
Canyon Brent de l'Art
Canyon Brent de l'Art
Brent de l'Art
Brent de l'Art
Rocce tagliata del Brent de l'Art
Rocce tagliata del Brent de l'Art
Ponte sul canyon
Ponte sul canyon
Rocce scavate
Rocce scavate
Seguiamo il sentiero
Seguiamo il sentiero
Raggiungiamo un guado
Raggiungiamo un guado
Dopo il guado a sinistra
Dopo il guado a sinistra
Samuele gioca con i tronchi
Samuele gioca con i tronchi
Tra il verde del bosco
Tra il verde del bosco
Accanto a piccolo burrone
Accanto a piccolo burrone
Segnaletica anello dei Brent de l'Art
Segnaletica anello dei Brent de l'Art
Vasca raccolta acqua
Vasca raccolta acqua
Continuiamo per Sant'Antonio Tortal
Continuiamo per Sant'Antonio Tortal
Attraversiamo il ponte
Attraversiamo il ponte
Usciamo dal bosco
Usciamo dal bosco
Fontana
Fontana
Al bivio a destra
Al bivio a destra
Oltrepassiamo la cabina dell'Enel
Oltrepassiamo la cabina dell'Enel
Vista tra le montagne
Vista tra le montagne
Saliamo per la stradina a sinistra
Saliamo per la stradina a sinistra
Passiamo davanti a una casa abbandonata
Passiamo davanti a una casa abbandonata
Verso Sant'Antonio Tortal
Verso Sant'Antonio Tortal
Bosco e cielo
Bosco e cielo
Sbuchiamo vicino ad alcune case
Sbuchiamo vicino ad alcune case
Proseguiamo a sinistra tra le case
Proseguiamo a sinistra tra le case
Attraversiamo la strada per Via Donatori del sangue
Attraversiamo la strada per Via Donatori del sangue
Giriamo a sinistra
Giriamo a sinistra
Parco giochi Sant'Antonio Tortal
Parco giochi Sant'Antonio Tortal
Chiosco di fronte chiesetta alpina
Chiosco di fronte chiesetta alpina

Mangia e bevi vicino alla camminata

Locanda Bakaro Tovena

Locanda al Bakaro

Cicchetteria tipica veneta, taglieri, ampia scelta di birre e vini del territorio

a Tovena in Piazza della Vittoria n. 19

Tel. 0438 975126

Cosa vedere

I canyon dei Brent de l'Art si sono formati circa 8-10 mila anni fa grazie all'azione delle acque meteoriche ricche di polveri e granelli abrasivi. Nonostante siano di dimensioni ridotte sono considerati uno dei monumenti naturali più affascinanti delle Prealpi Bellunesi, grazie alla loro forma particolare e ai loro colori (rosso, bianco e grigio verde).

Punti di ristoro

Chiosco prima di iniziare la discesa per i canyon.

Locanda al Bakaro a Tovena in Piazza Vittoria n. 19

Curiosità

Il nome "Brent" deriva dal veneto brentana che sta ad indicare la piena di un fiume dopo delle forti piogge, mentre "Art" è il la variante veneta del torrente Ardo che ha scavato queste rocce.

Instagram #passeggiatetreviso
Condividi la tua esperienza con noi

Nota Importante

Tutti i percorsi sono presentati nello stato di fatto in cui si trovano al momento della nostra camminata. PasseggiateTreviso.it non è collegata ai percorsi elencati e declina ogni responsabilità per eventuali errori ed omissioni presenti in questa guida.

Partners

Giusti Wine

Lasciamo il Segno ulss treviso

© 2024 PasseggiateTreviso | Daniele Genovese P.I. 04742720263